Google+ Followers

lundi 17 décembre 2012

La Morte di Gae Aulenti

Con molto ritardo apprendo la morte dell'architetto Gae Aulenti  avvenuta il primo novembre 2012.
Grandissima  figura dell'architettura e del design italiano, fra i moltissimi progetti sia architettonici, che di design, il più noto é il  Museo d'Orsay a Parigi con il tema floreale delle lunette della volta o la lampada "Pipistrello" di Martinelli Luce, che ha richiami Art Nouveau.
Tra gli ultimi riconoscimenti, ha avuto il Premio Medaglia d'Oro alla Carriera a Gae Aulenti, lo scorso 16 ottobre 2012, premiata dal presidente della Triennale di Milano Claudio De Albertis, il presidente di Made eventi Andrea Negri, l'assessore alla cultura del Comune di Milano Stefano Boeri.

Tra gli altri lavoro svolti, nel 2000 a Milano si era occupata dell'arredo urbano di Piazzale Cadorna e della facciata della sede delle Ferrovie Nord, a Torino si era occupata della ristrutturazione del Palavela per le Olimpiadi invernali Torino 2006.

La nuova Piazza Gae Aulenti inaugurata a Milano !

Milano :é stata inaugurata la Piazza di Porta Nuova Garibaldi, disegnata dall'architetto argentino Cesar Pelli insieme allo studio italiano Land. Giuliano Pisapia ha infatti presentato ai milanesi Piazza Gae Aulenti: un omaggio all'ambasciatrice dell'architettura italiana. Piazza Gae Aulenti ha tre fontane circolari che la ricoprono, in parte, con un velo d'acqua, circondate da una panchina-scultura di 105 metri in pietra dalle linee tondeggianti, e porticati sotto cui si affacciano le vetrine dei negozi. Lastricata di ardesia, è circondata da due livelli di pensiline in ferro, legno e vetro, ricoperte di pannelli fotovoltaici. Da novembre la Piazza ospita anche la prima opera urbana permanente di Alberto Garutti a Milano, inoltre fino al 6 gennaio, le vetrine affacciate sulla rampa di Corso Como saranno rivestite, per tutta la loro grandezza, di scatti fotografici che ritraggono il progetto Porta Nuova dalla sua nascita ad oggi, realizzati da Gabriele Basilico e Marco Garofalo.